Guida completa per organizzare un matrimonio: il calendario dei preparativi (parte III)

Da 3 a 2 mesi prima…

Se vi trovate in questa fase, siete quasi ad un passo dal giorno più bello. Mancano però alcuni dettagli, tra questi la disposizione degli invitati ai tavoli, ammettiamolo è la parte peggiore di tutta l’organizzazione di un matrimonio per questo conviene iniziare ad abbozzarla in anticipo. Un consiglio? Prendetevi una tazza di Camomilla, sedetevi a tavola con il futuro sposo e iniziate a comporre i tavoli in base agli interessi comuni e ai possibili discorsi che potranno intavolare durante la cena. Fate attenzione alle diatribe familiari evitando situazioni da “games of thrones” il giorno del vostro matrimonio. Ipotizzate anche una disposizione dei tavoli nella sala utilizzando una buona dose di diplomazia ed attenzioni per i vostri ospiti. Ricordatevi che vicino al tavolo degli sposi verranno fatte accomodare le persone più importanti: genitori, testimoni, parenti stretti. Anche qui attenzione ai dettagli: non mettere il tavolo degli Zii anziani proprio sotto le casse o vicino alla porta, attenzione poiché la vicinanza, o lontananza, dal tavolo degli sposi può essere un grande motivo di lite tra i rami della famiglia!)

Iniziate a comporre il vostro libretto per la cerimonia con le letture e i canti scelti. Nel caso dei nostri sposi li realizzeremo in coordinato con la suite grafica, scelta qualche mese prima.

Circa 2 mesi prima del matrimonio solitamente l’abito da sposa è pronto, finalmente c’è la prima prova abito dove verrà adattato per seguire alla perfezione ogni vostro movimento. Che trepidazione!

Non dimenticate le scarpe! Vi consiglio di provarle qualche volta in casa in modo da ammorbidirle per non soffrire troppo, ma ricordatevi di scegliere già anche un paio di scarpe più comode, che si possono cambiare rigorosamente dopo la torta, per dare il via alle danze.

Definire nel dettaglio il menù con il catering con una prova di assaggio, seguendo la stagionalità ed i vostri gusti, ma anche non dimenticando i vostri invitati.

Sta per arrivare la scadenza dell’ultimo mese… vi consiglio di correre a rilassarvi con le amiche: è ora del vostro addio al nubilato. Inizia il countdown del vostro matrimonio, cosa c’è di più bello che iniziare i festeggiamenti con le proprie amiche?

1 mese prima…

Come vi sentite? Se siete in trepidazione è tutto nella norma. Prendete un grande respiro e dirigetevi in Atelier per la prova generale dell’abito. Mi raccomando da questo momento in poi nessuna bevanda miracolosa dimagrante e nessuna voglia di super dolci… sarebbe difficile riuscire ad apportare modifiche l’ultima settimana prima del matrimonio! Un consiglio? Sarebbe opportuno far coincidere la prova generale dell’abito con la prova del trucco e dell’acconciatura. È un modo per vedere quanto sarete favolose quel giorno! E ricordatevi di portare le scarpe!

Fate anche un check di tutti i fornitori, ma se avete seguito la nostra scaletta non dovreste aver dimenticato nessuno… però giusto un controllo con la chiesa e la location, o l’hotel che non sentiamo da un po’ non guasta…

Per le persone maniache del controllo come me consiglierei un ultimo controllo con i musicisti per orari, luoghi la timeline della giornata e la playlist della giornata.

Incontrate anche il fotografo ed il videomaker per confrontarvi sui momenti per voi importanti, su tipo di fotografie che desiderate, sui must have delle foto e sulla scaletta della giornata, soprattutto per i momenti che potete dedicare alle foto di coppia, per non rischiare di sparire per ore e non godervi nulla.

Iniziate a pensare alla valigia per il viaggio di nozze, come sarà il clima? Un po’ di shopping ad hoc sicuramente sarà un modo per rilassarvi e svagarvi un po’.

Continuate a sollecitare gli invitati che mancano ancora all’appello, non sarà facile, vi siamo vicine! Ma dovete finire di decidere i posti ai tavoli!

La settimana prima (da 15 giorni prima a 7 giorni prima, accidenti ci siamo quasi) ….

Innanzi tutto Controllate il numero dei vostri invitati e contattate i possibili ritardatari, ci vuole il pugno di ferro in questo caso, dovrete dare il numero definitivo di presente al catering o ristorante, ed al floral designer. E convalidare i tavoli per la stampa del tableau de mariage.

Fate anche un ultimo check di tutti i fornitori, verificando di aver dato, o pianificate quando dove dare, il saldo finale, fondamentale per la buona riuscita del matrimonio è avere i fornitori contenti… in questo caso è meglio non essere debitori e crearci nemici!

Sposo e sposa devono recarsi nei propri atelier per l’ultima prova dell’abito. Les jeux sont fait! Un consiglio? Evitate lo spuntino di metà mattina e qualsiasi pranzo dalla mamma. Quel grammo in meno sarà decisivo per la vestibilità dell’abito. Ricordatevi anche di accordarvi per ritirare l’abito il giorno prima del matrimonio in modo da non sgualcirlo con l’ultima prova.

Si consiglia di preparare un kit di emergenza per la giornata.  Una piccola valigetta contenente tutto il materiale e i possibili rimedi nel caso ci fosse una situazione d’emergenza. Non prendetelo con leggerezza, anche delle mentine potrebbero svoltarvi la giornata!

E infine, ma non per importanza, prendetevi un po’ di tempo e dedicatevi a voi stesse e alla vostra bellezza: estetista, manicure, pedicure, yoga, e perché no, un massaggio relax o una giornata alle terme con le amiche fidate.

La settimana del matrimonio…

È sempre piena di impegni familiari imprevisti, parenti da lontano, ultime necessità, ma keep calm and… una cosa per volta! Le cose fondamentali le avete già fatte quindi restano gli ultimi dettagli.

Controllate inizio settimana il numero degli invitati e assicuratevi che non ci siano disdette dell’ultimo momento in modo da informare il catering o il ristorante sui posti in sala, tenete la situazione monitorata aggiornando ancora la sera prima se ci sono ulteriori disdette.

Dopo aver dato un check rapido a tutti i servizi del giorno più bello, ma se avete scelto dei professionisti con una storicità alle spalle potete stare tranquilli, faranno il loro lavoro, iniziate a fare la valigia per la luna di miele, e soprattutto controllate nuovamente che ci siano tutti i documenti, rilassatevi un attimo pensando ai magnifici posti che vedrete di lì a poco.

E infine sedetevi sul divano, solitamente il mercoledì, prima è troppo presto, prendete una tisana calmante e guardate il sito dell’aeronautica. Non vi preoccupate, avete già pensato a cosa fare ma dovete confermarlo ai fornitori e con i tempi che corrono, anche il tempo è imprevedibile. Quindi keep calm and… abbiate fede, c’è sempre un meraviglioso piano B!

Il giorno precedente, ritirare l’abito da sposa per non sgualcirlo, un’ultima prova e poi fare ancora un ultimo controllo del vostro outfit, avete tutto pronto per domani? Non dimenticate le boutonnière, i corsage e il bouquet! Mettetevi d’accordo con il Vostro floral designer per quando andare a ritirare gli accessori… perché mica volete fare il Vostro ingresso senza il tocco floreale!

Tradizione per l’America la Rehearsal dinner, o cena di prova, sta arrivando anche in Italia ma spesso è sostituita da un cocktail, per ritrovarsi con parenti ed amici in un locale in centro città per la sera prima della cerimonia.

Il grande giorno…

Bene, se siete arrivate qui senza una crisi di panico vuol dire che il nostro time planning è servito a qualcosa! Ma non perdiamoci in chiacchiere, giù dal letto e dritte sotto la doccia. Concedetevi un po’ di relax sotto l’effetto rilassante dell’acqua e fate poi una ricca colazione, frutta secca e qualcosa che vi piace davvero, è la vostra ultima colazione da signorine e serviranno tante energie per questa giornata, e soprattutto non sapete quando e se riuscirete a mangiare!

Iniziate poi con i vostri preparativi, a breve pubblicheremo anche una scaletta per la giornata della sposa, non temete.

Fate un bel respiro e sorridete, oggi è il vostro giorno e tutti saranno lì per voi.

Ma soprattutto divertitevi e vivete questo giorno incredibile con tutto l’entusiasmo che avete per godervi ogni istante!

Keep calm and… say Yes!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.