Una favola d'inverno a Villa Bria

Eccoci di nuovo qui! Dopo un Dicembre ricco di corsi, allestimenti, eventi e soprattutto dolci mangiate siamo pronti per il nuovo anno. E perché non inaugurare questo 2020 raccontandovi una favola d’amore dai toni invernali, dall’atmosfera intima e dalle forti emozioni?

I protagonisti della nostra favola sono Andrea e Raffaella: una coppia adorabile che in un giorno di gennaio, tra i colori intensi dell’inverno, ha deciso di rendere “per sempre” la loro storia d’amore.

Dalla sposa…

Non escludete a priori i mesi freddi: con gli accorgimenti giusti il vostro matrimonio potrà risultare magico tanto quanto quelli estivi, se non di più.

Per il loro matrimonio, dallo stile semplice e raffinato, Andrea e Raffaella hanno scelto la meravigliosa Villa Bria (Gassino Torinese). Una residenza reale, dallo stile settecentesco, unica per stupire i propri ospiti. Perfetta per un matrimonio romantico ed irresistibile!

La cerimonia è stata un connubio di ricordi e di puro romanticismo. Nel salone principale della Villa, abbiamo allestito un grande corridoio decorato con una lunghissima passatoia bianca e impreziosito da vasi di vetro. Abbiamo anche disegnato e poi cucito con una stoffa pregiata unita ad un delicato pizzo le tende per il salone della cerimonia per rendere unico quel momento.

PH: DAVIDE VERRECCHIA_VILLA BRIA

Raffaella, con un raffinato abito in taffatà firmato Atelier Emé, ha attraversato gli sguardi emozionati dei propri invitati sussurrando alcuni passi della celebre opera di Kahlil Gilbran:“Farò della mia anima uno scrigno, per la tua anima”. Un corridoio d’amore per i nostri sposi: percorrendo tutta la navata fino all’altare si poteva leggere la poesia … Chissà forse un augurio, o forse una dichiarazione che i nostri sposi hanno voluto ricordare nel loro giorno più bello e custodirlo per sempre.

Dalla sposa, Raffaella. . .

Volete sapere un piccolo aneddoto della cerimonia? Sono stati i nostri tre splendidi “nanetti” che ci hanno accompagnato indossando delle riproduzioni in miniatura dei nostri abiti.

Neanche nell’aperitivo sono mancati deliziosi dettagli invernali, fondamentali per creare un’atmosfera suggestiva ed accogliente, e capaci di far rivivere il passato, come l’angolo dei ricordi. Abbiamo realizzato un piccolo salotto con mobili dalle nuances del bianco e del grigio dove gli invitati potevano sfogliare l’album fotografico di famiglia. Tante cornici, tante foto, tanti sorrisi e forse tante persone assenti ma che nel loro giorno più bello, Andrea e Raffaella hanno voluto con sè, anche solo con il pensiero. Un bel gesto d’amore per questa coppia che, tra una gioia e l’altra, è riuscita a far commuovere i propri invitati e rendere ancora più unita questa grande famiglia. Tra gli scorci di Villa Bria, si trovava anche l’elegante tableau de mariage: un magico specchio in stile barocco su cui erano riportati, con una calligrafia d’altri tempi, la disposizione dei tavoli e i nomi degli invitati.

Non potevano neanche mancare sfiziosi e morbidi favors per le invitate. Di cosa stiamo parlando? Stole di lana color panna. Un accessorio imperdibile per chi vuole tentare le temperature invernali facendosi avvolgere dalla morbidezza senza dimenticare lo stile e l’eleganza!

Una volta terminato l’aperitivo, gli ospiti si sono diretti nella galleria settecentesca. Ad attenderli, un lunghissimo tavolo imperiale di 50 m che abbiamo decorato con numerosi dettagli: boccette di vetro, vasetti di cristallo e oggetti in silver si alternavano a composizioni di rose vendela, lisianthus cipria impreziosite dal tocco di gypsophila e di eucalipto. . . E poi, da non dimenticare le numerose candele che hanno dato luce all’ambiente e al volto dei commensali.

Dalla sposa…

Il dettaglio che ho più amato è stata la lunghissima tavolata… Davvero mozzafiato!

Ma lo stupore non aveva fine: davanzali pieni di candele e candelabri in ferro battuto bianco appesi al soffitto offrivano agli invitati una vista dai toni magici…

Dopo la cena, wedding Cake, vin Brulé, cioccolata calda, cigar corner e buffet di dolci hanno dato via alla magica festa. E così tra un brindisi e l’altro e balli travolgenti, termina qui una delle pagine più belle del diario di Simmi. Perché come tutte favole d’amore, c’è sempre un lieto fine… da raccontare!

Credits

Styling, Flowers & Decors: Simmi

Abito da sposa: Atelier Emé

Abito uomo: Lanieri Torino Atelier

Acconciatura: Lino Barbero

Trucco: Medea (contatto privato) by Sephora via Roma, Torino

Fedi: Amico della coppia

Fotografo: Davide Verrecchia

Catering: BBEvents


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.